DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI E INGEGNERIA CHIMICA "GIULIO NATTA"

person PAOLA PETRINI
label PROFESSORE ASSOCIATO
share SEZIONE INGEGNERIA BIOLOGICA
share SEZIONE SCIENZA E ING. MATERIALI
CONTATTI
phone +39 02 2399 3386
email paola.petrini@polimi.it
keyboard_voice Voip Call
DIDATTICA
web Scheda Docente di Ateneo
PUBBLICAZIONI
        
RICERCA
group Before
PROFILO

Paola Petrini è professore associato presso il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “G. Natta” del Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca in diversi ruoli sin dal 1995.
Ha conseguito la laurea in Chimica (Università degli Studi di Milano, 1994), la specializzazione in Scienza e Tecnologia dei Materiali (Università degli Studi di Milano, 1996), e il dottorato di Ricerca in Materiali per l’Ingegneria e Biomateriali (Università di Brescia/Politecnico di Milano, 1999). È stata vising researcher presso University of Strathclyde, UK (1997 e 1998) and University of Glasgow, UK, (1998).

L’attività di ricerca riguarda la progettazione di materiali e superfici, principalmente per applicazioni biomediche, come testimoniato dalle pubblicazioni scientifiche nel settore. Le competenze più caratterizzanti riguardano idrogeli e materiali naturali dei quali studia le potenzialità applicative, la progettazione della struttura chimica e l’organizzazione microstrutturale per il controllo delle proprietà risultanti, nella prospettiva di diverse situazioni applicative. I suoi principali campi di ricerca riguardano approcci basati su materiali per modelli in vitro di patologie, per la rigenerazione dei tessuti, il rilascio di farmaci. Numerose e durevoli nel tempo sono le collaborazioni a livello nazionale e internazionale.

L’attività di insegnamento riguarda numerosi corsi riguardo Biomateriali, Laurea in Ingegneria Biomedica, Politecnico di Milano. È relatore di numerose tesi di Laurea e Dottorato presso lo stesso Ateneo. E’ stata controrelatore di 4 tesi di Dottorato in Italia e all’estero.

Da anni, è molto attiva nel trasferimento tecnologico e industriale. Gli aspetti innovativi della sua ricerca hanno ricevuto alcuni riconoscimenti tra cui: A. Innovation in Bioengineering Award – Italian National Congress of Bioengineering (2018); B. Switch2Product – Innovation Challenge -Politecnico di Milano, Deloitte Italia (2018) C. Altran Foundation For Innovation Award, Senior researcher (2012).

È inventore di 5 famiglie brevettuali che riguardano le modifiche delle superfici, lo sviluppo di un idrogelo composito, lo sviluppo di un substrato tridimensionale per modelli di infezione e veicolazione di batteri, e nanoparticelle a base proteica. Alcuni di questi brevetti sono stati trasferiti ad aziende del settore. A partire da un brevetto depositato con il sostegno del TTO di Ateno, è stata recentemente fondata (2020) una startup, spin off del Politecnico di Milano di cui è cofondatrice Bac3Gel (www.bac3gel.com).