DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI E INGEGNERIA CHIMICA "GIULIO NATTA"

person GIANCARLO PENNATI
label PROFESSORE ORDINARIO
share SEZIONE INGEGNERIA BIOLOGICA
CONTATTI
phone +39 02 2399 4223
email giancarlo.pennati@polimi.it
keyboard_voice Voip Call
DIDATTICA
web Scheda Docente di Ateneo
PUBBLICAZIONI
        
RICERCA
group LaBS - CompBiomech
group LaBS - MeDBioMech
PROFILO

Giancarlo Pennati è nato a Milano nel 1964. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano nel 1989 e il dottorato di ricerca in Bioingegneria del Politecnico di Milano nel 1995.

Professore Associato di Bioingegneria Industriale presso il Politecnico di Milano (Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta"), dove è docente dei corsi di "Costruzioni biomeccaniche" per gli studenti di Ingegneria Biomedica e di "Experimental biomechanics" per il corso di Dottorato di Ricerca.

La sua attività di ricerca è svolta presso il Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche (LaBS), del quale è attualmente direttore, ed è sviluppata attraverso collaborazioni scientifiche con diversi centri italiani e internazionali. La ricerca è principalmente rivolta alla progettazione di dispositivi medici e protesi, alla biomeccanica del sistema cardiovascolare e delle correzioni chirurgiche, alle proprietà meccaniche e al comportamento a fatica dei tessuti biologici e dei biomateriali.

Ha partecipato a ricerche internazionali finanziate dalla Commissione Europea e dalla Fondazione Leducq e a numerosi programmi nazionali pubblici e privati. Attualmente è coordinatore locale di un progetto in H2020 (InSilc) ed è coinvolto in altri due progetti UE.

E’ Section Editor del Journal of Applied Biomaterials & Functional Materials (JAB-FM) e membro del Review Editorial Board of Frontiers in Pediatric Cardiology. E’ inoltre membro della European Society of Biomechanics (ESB).

Svolge attività di revisore per numerose riviste scientifiche nel campo della biomeccanica, biomateriali, fisiologia e medicina.

E’ autore di oltre 280 lavori scientifici, di cui 117 su riviste internazionali peer-reviewed.