DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI E INGEGNERIA CHIMICA "GIULIO NATTA"

Inaugurati i “TechnoBiology” labs

Pubblicato il 18/10/2019 Tempo di Lettura 15 minuti

Milano, 17 ottobre 2019 - Inaugurati al Politecnico di Milano due nuovi laboratori, siti nel Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria chimica “Giulio Natta”: “MINERVA” e “ATHENA” dove ingegneri e biologi lavoreranno insieme alla ricerca di frontiera nell’ambito delle scienze della vita.

Scopo principale dei nuovi TechnoBiology labs è la realizzazione di dispositivi tecnologici e modelli cellulari d’avanguardia per lo studio di meccanismi biochimici che coinvolgono molteplici organi e sistemi biologici del nostro corpo, in condizioni sia fisiologiche che patologiche.

E’ il caso dell’asse microbiota-intestino-cervello, l’insieme di connessioni che legano la flora batterica (microbiota) intestinale e il funzionamento del nostro cervello, investigate nell’ambito del progetto ERC MINERVA, finanziato con 2 milioni di Euro dalla Comunità Europea nel quadro del programma Horizon 2020, che ha consentito l’allestimento dei due laboratori.

«Nella nostra visione» afferma Carmen Giordano, Principal Investigator del progetto ERC MINERVA e leader dei TechnoBiology labs «questa nuova unità sperimentale desidera diventare un esempio virtuoso di un'area di lavoro interdisciplinare in cui ingegneri, biologi, biotecnologi e clinici lavorano insieme per affrontare nuove, complesse sfide tecnologiche e scientifiche».

I laboratori, attrezzati con strumentazione di avanguardia, promuoveranno infatti l’interazione tra ingegneri e ricercatori impegnati nel campo delle scienze della vita per lo sviluppo di dispositivi organ-on-a-chip in grado di ospitare modelli in vitro avanzati basati su cellule (Laboratorio MINERVA) e batteri (Laboratorio ATHENA) coltivati sia in 2D che 3D.

 

 

Comunicato stampa

Keywords: Biomedical Engineering

Reazioni

WOW!

100%

Interesting!

0%

Happy

0%

Worried 'bout it

0%

;