DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI E INGEGNERIA CHIMICA "GIULIO NATTA"

Progetto Scientifico

Lo sviluppo di un nuovo materiale con determinate proprietà o di un processo industriale innovativo che rispetti certe specifiche di efficienza e sostenibilità può sempre essere riformulato in termini di trasformazioni della materia e dell’energia. Spesso queste vengono comprese pienamente solo adottando una descrizione che può scendere al livello molecolare, ossia in termini di strutture, interazioni e legami chimici. Questa osservazione fornisce delle fondamenta solide e una forte coesione intellettuale al Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta". Tutti i suoi membri sono intimamente convinti che le scienze e tecnologie della chimica, dei materiali e della vita contribuiscono e continueranno a contribuire significativamente all'individuazione di soluzioni sicure, efficienti, economiche e sostenibili alle grandi sfide che ci si presentano in campi multi-disciplinari quali l’energia, la salute, la sicurezza, l’ambiente e le risorse rinnovabili.

La missione del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” (nel seguito semplicemente Dipartimento Natta) è di:

  • condurre ricerca di alta qualità nei campi della chimica, dell’ingegneria chimica, della scienza e ingegneria dei materiali e della bioingegneria, promuovendo il loro ruolo centrale in tutte le nuove tecnologie che comportano trasformazioni della materia e dell’energia;
  • formare, in un ambiente intellettualmente stimolante, gli studenti che aspirano a intraprendere carriere tecnico-scientifiche nell’industria, nell’università, nel governo o come imprenditori; questo si concretizza tra l’altro nel contributo che i docenti del Dipartimento forniscono alla didattica di tutte le Scuole dell’Ateneo, con particolare riferimento al Corso di Laurea in Ingegneria Chimica e ai Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica, in Ingegneria Chimica, in Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie e in Ingegneria della Prevenzione e della Sicurezza nell’Industria di Processo;
  • contribuire allo sviluppo del Paese attraverso attività di trasferimento tecnologico tra l’università, l’industria e le agenzie del governo.

Il Dipartimento Natta ambisce a essere riconosciuto come un’istituzione di punta a livello regionale, italiano e internazionale:

  • per l’eccellenza della sua ricerca, alla frontiera della chimica, dei materiali, dell’ingegneria chimica e della bioingegneria;
  • come promotore di innovazione e di crescita sostenibile guidata dalla conoscenza;
  • come centro di formazione di professionisti altamente qualificati e responsabili;
  • come polo di attrazione internazionale per studenti, ricercatori e docenti universitari, per diventare un’istituzione pienamente multi-culturale e multi-nazionale.

Il Prof. Giulio Natta